Francesca Valenti

VG
Vincitori del canale A (lingua italiana), 2020-2021

Torna alla scheda della scuola
Traccia:
“E vedo come sotto l'impero di certe leggi la democrazia potrà estinguere la libertà intellettuale favorita dallo stato sociale democratico, in modo che lo spirito umano, superati tutti gli ostacoli impostigli da classi o da uomini, si legherà strettamente alle volontà generali della maggioranza. Se al posto di tutte le varie forze che impedivano o ritardavano oltre misura lo slancio della ragione individuale, i popoli democratici sostituiranno il potere assoluto di una maggioranza, il male non avrà fatto che cambiare di carattere. Gli uomini non avranno affatto trovato il modo di vivere indipendenti, ma avranno soltanto scoperto (cosa difficile!) una nuova fisionomia della servitù. Vi è in ciò, non lo avrò mai detto abbastanza, di che fare riflettere profondamente coloro che vedono nella libertà dell'intelligenza una cosa santa e che non odiano solamente il despota, ma il dispotismo. Per parte mia quando sento la mano del potere che grava sulla mia fronte, mi importa poco di sapere chi mi opprime e non sono meglio disposto a passare la mia testa sotto il giogo, solo perché impostomi da un milione di braccia” (A. de Tocqueville, La democrazia in America [1835, 1840])